Come Scattare Foto Professionali Per Vendere Casa Velocemente

Possono esserci vari motivi per i quali una persona può sentire l’esigenza di scattare delle foto professionali della propria casa. Una recente ristrutturazione può fare nascere il desiderio di condividere il risultato finale con il mondo virtuale, oppure semplicemente la casa è in vendita e occorre creare degli annunci con foto accattivanti per attirare il maggior numero di visitatori possibile.

Indipendentemente dai motivi, scattare fotografie professionali di una casa è difficile ma non impossibile. Anche se non disponi di tutte le attrezzature e le competenze professionali, non significa che sia esclusa totalmente la possibilità di creare un fantastico servizio fotografico.

Continua a leggere e ti spiegherò, passo dopo passo, come scattare foto professionali per vendere casa velocemente

STEP 1 – Pulisci la casa

Prima di scattare delle foto, è necessario pulire e ordinare tutte le stanze.

La pulizia è importante per evitarti di perdere tempo nel ritocco delle foto dopo averle scattate, per togliere macchie e piccoli oggetti sul pavimento.

Inoltre, soprattutto se le foto sono per un annuncio immobiliare, cerca di eliminare tutto ciò crea disordine: darai così ai potenziali acquirenti una visione chiara dello spazio disponibile.

STEP 2 – Crea un punto focale

Potrebbe essere necessario creare un punto focale in ogni stanza, cioè una zona o un particolare che catturi l’attenzione. Per esempio nella sala da pranzo, questo potrebbe essere un bel camino e in una camera da letto dei grossi e colorati cuscini sul letto.

Soggiorno con un camino come punto focale immagine

Questa piccola zona deve essere particolarmente curata, in quanto sarà la protagonista delle foto che scatterai in seguito.

STEP 3 – Cura l’illuminazione dentro e fuori

Uno dei fattori più importanti da considerare quando si tratta di fotografare una casa o un appartamento in maniera professionale è l’illuminazione.  Questo fattore, se non ben considerato, può distruggere tutto il lavoro preventivo di pulizia e ordine in pochi secondi.

Se stai cercando di creare una foto che dia una sensazione più morbida, opta per effettuare gli scatti nel tardo pomeriggio, quando il sole filtra debolmente attraverso la stanza. In alternativa, se sei alla ricerca di una fotografia luminosa e ariosa di una stanza interna, la soluzione migliore è l’ora di pranzo, quando la luce è molto più forte. Ma ricorda di non scattare mai una foto di una stanza quando la luce del sole entra direttamente dentro, altrimenti rischierai di ottenere un “effetto accecante” e di “bruciare” i colori.

Se devi scattare delle foto dell’esterno, assicurati di farlo quando le condizioni atmosferiche lo consentono, cioè quando c’è una bella luce ma senza avere il sole troppo diretto. Se vuoi fare una foto della facciata anteriore per esempio, non scegliere come orario quello in cui il sole si trova dietro la casa, altrimenti rischierai di creare antiestetiche ombre scure.

STEP 4 – Impiega tempo per giocare con le angolazioni

Visto che l’obiettivo finale è quello di ottenere immagini che lascino senza fiato, non fare l’errore di scattare solo qualche foto e poi fermarti. Al fine di ottenere lo scatto perfetto, purtroppo dovrai investire una notevole quantità di tempo e di spazio disponibile nella scheda di memoria. Dalla mia esperienza, per ottenere una decina di foto finali perfette, occorre fare almeno 40-50 scatti.

Come?

Gioca con tutti gli angoli possibili, strani e divertenti che trovi. E non avere paura di spostare mobili e oggetti per modificare lo spazio, anche se solo temporaneamente. Ti stupirai di come cambia il risultato finale con tutte queste prove!

STEP 5 – Chiedi un parere obiettivo

Quando avrai finito il tuo servizio fotografico, è consigliabile fare vedere il risultato del tuo lavoro ad amici che parenti, che sapranno dirti in maniera obiettiva se le tue foto stanno procurando l’effetto che desideravi.

STEP 6 – Investi nel giusto equipaggiamento fotografico

Il metodo più economico per scattare le foto alla tua casa, è sicuramente è sicuramente quello di utilizzare uno smartphone. Tuttavia questa soluzione permette di ottenere foto discrete ma non professionali. Senza un po’ di assistenza da parte della tecnologia, difficilmente potrai scattare foto perfette.

Considera che una buona attrezzatura può costare moltissimo ma potresti anche noleggiare il tutto. Per esempio, un cavalletto è praticamente indispensabile per creare foto non mosse in ambienti non troppo luminosi che richiedono quindi un tempo di esposizione più lungo.

Se sei in grado poi, sarebbe opportuno cancellare macchie e punti, nonché correggere contrasto, saturazione, luminosità e linee con un programma di ritocco fotografico come Photoshop.

L’alternativa di quest’ultimo passaggio potrebbe essere quella d’ingaggiare un fotografo d’interni professionista (non un fotografo di moda o di eventi!!!). Questa soluzione è sicuramente la più costosa, ma ti posso assicurare che questo costo verrà sicuramente coperto con la maggiore velocità di vendita e forse anche il prezzo più alto.

Please follow and like us:
fb-share-icon

Potrebbero interessarti anche...